L’abate Girolamo Ghilini, accademista

Su Girolamo Ghilini, cui Aprosio dedicò un capitolo indubbiamento “pepato” quanto significativo già dal titolo ovvero Della Barbarie di Castrar gli Huomini della sua Grillaia oltre che il capitolo XIV del mai pubblicato Scudo di Rinaldo II parecchie notizie bibliografiche si debbono ad Enrico Perotto che scrisse di lui: “Girolamo Ghilini (Monza 19 maggio 1589…

La difesa del Savio in Corte

Matteo Peregrini o Pellegrini (Liano, Bologna, 1595 – Roma 1652), fu autore di scritti di filosofia morale e di estetica. Laureato a Bologna in filosofia (1620) e in teologia (1622), ordinato sacerdote ed entrato nel favore del cardinale legato Antonio Barberini, vi tenne cattedra di logica; seguì il patrono a Palestrina, Fermo e Viterbo. Nel…

Una condanna dell’avarizia nel Seicento

    Molte pagine redasse contro l’”Idra” della FRODE NEI SUOI MOLTEPLICI ASPETTI – non esclusi quelli della “Frode Mistica” contro i cui perpetratori anche perché giudice ecclesiastico dovette talora impegnarsi – l’erudito ventimigliese Angelico Aprosio ma particolare acredine dimostrò sempre contro Usura e contro l’Avarizia (vedi qui Miniatura genovese dell’usura): contro quest’ultima dopo aver…

I Longobardi

Le principali tappe della migrazione dei Longobardi – Fonte: Wikipedia Fibula longobarda, 600 circa – Fonte: Wikipedia I LONGOBARDI  erano una popolazione germanica forse proveniente dall’area inferiore dell’Elba: esiste un breve testo del VII secolo che tratta dell’ORIGO (ORIGINE) di queste genti e che qui viene proposto nell’originale. Il nome alludeva probabilmente alle lunghe barbe.…

L’autore a chi cortese, e non totalmente amuso…

se è vero come …non esista alcun libro che per brutto che sia non contenga qualche cosa di utile… al modo che scrisse Angelico Aprosio recuperando un aforisma di Plinio il Giovane, altrettanto è vero che non esiste il libro perfetto del tutto esente da lacune od errori sia dell’autore che del tipografo come ancora…