Il silenzio di Aprosio sulla contemporanea guerra dei Trent’Anni

Pieter Snayers (Anversa, 1592 – Bruxelles, 1666/1667), La battaglia della Montagna Bianca Fonte: Wikipedia

Pieter Snayers (Anversa, 1592 – Bruxelles, 1666/1667), La battaglia della Montagna Bianca
Fonte: Wikipedia

Stupisce che Angelico Aprosio, attento ad ogni evento, non abbia mai parlato della terribile guerra dei TRENTA ANNI che andava insaguinando l’Europa ed anche le contrade che stava in quest’epoca visitando.

Il frate intemelio in effetti ne la sua Biblioteca Aprosiana parla di tempi di turbolenza ma non specifica altro, anzi trattando della sua città e quindi della frontiera occidentale ligustica, dà puttosto l’impressione di riferirsi al quasi perenne stato di conflitto tra la Repubblica di Genova e il Ducato Sabaudo, cosa peraltro logica, non potendo esser rimasto sordo l’agostiniano agli eventi guerreschi del 1672, proprio di pochissimo precedenti la stampa del repertorio bibliografico.

Questo suo atteggiamento apatista, in particolare per un personaggio curiosissimo e che ha operato in un’area strategica importante, tra Venezia ed i territori dell’Impero impegnato nella sanguinosa guerra dei Trent’anni, sorprende non poco davvero: per esempio, pur avendo soggiornato a lungo in Venezia ed aver operato nel contesto sempre incandescente del territorio dalmatico.

E del resto data anche la morale controriformista cui sostanzialmente si ispira il frate intemelio ancora stupisce che nulla dica a proposito delle varie fasi di un conflitto che contrappone riformati e cattolici. 

APROSIO, sfidandone anche gli impegni connessi ad un’epoca di turbolenze connessa alla Guerra dei Trent’anni (ma anche ai problemi interni della Francia con la rivoluzione della Fronda) conobbe molti personaggi di rilievo.

In particolare venne contattato dal potentissimo CARDINALE GIULIO MAZZARINO, primo ministro e poi in pratica reggente assoluto di Francia…

da Cultura-Barocca

Il silenzio di Aprosio sulla contemporanea guerra dei Trent’Anniultima modifica: 2019-03-29T08:56:34+01:00da amaini
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento